Home Biologico Festival del Giornalismo Alimentare – Torino, 20-21-22 febbraio 2020 – Laboratori

Festival del Giornalismo Alimentare – Torino, 20-21-22 febbraio 2020 – Laboratori

122
0

A Torino, il 20-21-22 febbraio 2020, si è svolto il Festival del Giornalismo Alimentare.

E’ iniziamo subito con i saluti al Direttore del Festival Massimiliano Borgia, a Donato Troiano – direttore di Informacibo e Giuseppe Gandolfo, giornalista del TG Mediaset

I laboratori ai quali ho partecipato sono stati 5, ve li racconto:

1)Diamo al cibo una seconda vita

Lunga vita al cibo? Sì! Bonduelle propone un laboratorio pensato per il recupero sfizioso e intelligente del cibo avanzato e degli scarti vegetali che erroneamente gettiamo e che invece possono essere impiegati per ricette gustose e sane, che fanno bene anche all’ambiente.

Molto interessante il laboratorio di #Riciblog di #Bonduelle tanto che da adesso in poi non si butta via nemmeno la buccia della cipolla!

👉 News antispreco 👉 Ricette da non buttare 👉 Riciclo fuori cucina 👉 Business sostenibile 👉 Legge del riciclo.

I Docenti: Alessandro Razzini, Digital Manager Bonduelle Italia e Luca Barbiero, Chef.

www.riciblog.it

[ Festival del Giornalismo Alimentare – Laboratorio di Bonduelle ]Molto interessante il laboratorio di #Riciblog di…

Pubblicato da Simona Riccio su Giovedì 20 febbraio 2020

2) Cioccolato, miele e nocciole: dolcezze da Maestri del Gusto

Con il secondo laboratorio abbiamo avuto modo di vedere come il Maestro Pasticcere prepara i cioccolatini ed i cremini con nocciole piemontesi. Abbiamo assaggiato anche la crema con miele di acacia e nocciole ….posso dire che sono eccellenti ed eccezionali? SI!

In questo delizioso laboratorio di gusto abbiamo visto prender forma un esclusivo cioccolatino dal cuore dolce come il miele e farcito con nocciole IGP del Piemonte.

Dopo una breve introduzione sui prodotti, il Maestro cioccolatiere Luca Ballesio è passato alla fase di lavorazione finale degli ingredienti (cioccolato al 60%, miele, nocciole IGP), ovvero la farcitura del cioccolatino, illustrando anche la fase di chiusura e lo “smodellaggio”.

A CURA DEI MAESTRI DEL GUSTO DI TORINO E PROVINCIA Ballesio Cioccolato, Apicoltura La Margherita, azienda agricola produttrice di Mieli presidio Slow food e con Roberto Revello di Green Italy, produttore di Canapa Sativa nel Canavese

[ Festival del Giornalismo Alimentare – Laboratorio ]Oggi abbiamo avuto modo di vedere come il Maestro Pasticcere…

Pubblicato da Simona Riccio su Giovedì 20 febbraio 2020

3) Vermouth di Torino e Genepì Piemonte, bevande spiritose

Il terzo laboratorio mi porta indietro nel tempo, quando durante le mie estate in vacanza in montagna a Cervinia, bevevo Vermouth e Genepì (in piccolissime dosi🥰).

Era “una vita” che non assaggiavo questi gusti. Non è mia abitudine consumarne, ma sentirne parlare con la tipica accento Torinese e con l’entusiasmo che va a fare emergere valore e tutela del prodotto, è stato bello.

Annusare ed assaporare questi gusti, mi sono piaciuti tantissimo. Veramente non posso che confermare quanto il nostro territorio ha prodotti che sono eccellenze italiane.

Ascoltare la descrizione della storia, delle caratteristiche e degustazione guidata di alcune qualità di Vermouth Torino e Genepì Piemonte, è stato interessate. Il laboratorio è stato condotto da docenti dell’Istituto del Vermouth di Torino, Associazione per la tutela del Genepì Piemonte, Regione Piemonte.

Conoscerne le caratteristiche e la storia è importante per raccontare correttamente il successo che queste bevande spiritose stanno raccogliendo.

#Vermouth #Genepì

[ Festival del Giornalismo Alimentare – Laboratorio ]E dopo la cioccolata non potevano mancare il vermouth ed il…

Pubblicato da Simona Riccio su Giovedì 20 febbraio 2020

4) Come riconoscere un “Espresso” di qualità?

Il laboratorio organizzato da COSTADORO ha proposto una Coffee Class finalizzata a fornire gli strumenti di valutazione i parametri corretti per individuare le caratteristiche di un buon☕ espresso.

Ho sempre optato per un caffè con zucchero o sciroppo d’agave o miele, ma devo ammettere che senza nulla e gustarlo senza è tutta un’altra cosa. Non è facile abituarsi a bere un ☕ senza, ma sicuramente necessario per assaporarne il vero gusto.

Certo è che i bar ed i baristi, avrebbero molto da imparare da questo laboratorio, perché sinceramente non è da tutti i giorni vedere bar con baristi che pongono così tanta attenzione a fare il caffè! Sono state illustrate le corrette modalità di preparazione di un espresso, e non è sempre così!

Docenti: Fabio Verona, responsabile formazione e qualità Costadoro e Trainer SCA

[ Festival del Giornalismo Alimentare – Laboratorio ] Come riconoscere un “Espresso” di qualità?Ieri 21/02 alle ⌚…

Pubblicato da Simona Riccio su Venerdì 21 febbraio 2020

5) Quando la bufala è vera!

Un laboratorio per capire come nasce la mozzarella di bufala campana, qual è il valore aggiunto del marchio Dop e come informare correttamente il lettore-consumatore nella scelta e nel consumo di un prodotto simbolo del Made in Italy nel mondo. E quando si parla di comunicare correttamente per rendere il consumatore consapevole…. “m’illumino d’immenso”

L’obiettivo è saper distinguere la bufala vera dalle tante false in giro per il mondo. All’assaggio della Mozzarella classica e affumicata, non c’è dubbio. È lei! La distingui ovunque, certo è necessario farne chiarezza.

Il workshop è curato dal Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP, che rappresenta l’unico organismo riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo per la tutela, vigilanza, valorizzazione e promozione Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Docente: Alessandro Garofalo, responsabile del settore Ricerca e Sviluppo del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Sono particolarmente affezionata al brand per un discorso di origine, ho più volte partecipato a loro eventi (come si deduce dalla foto), ma soprattutto sono un marchio che fa molto sul personal branding per combattere le fake news!

Un grande piacere rivedere l’amico Lorenzo Iuliano ed Alessandro.

[ Festival del Giornalismo Alimentare – Laboratori ]Quando la bufala è vera!Ieri 21 febbraio alle⌚15.00 Sala…

Pubblicato da Simona Riccio su Venerdì 21 febbraio 2020

Cosa mi porto a casa? La conferma che la nostra Italia è composta di persone che tengono molto al nostro territorio ed ai nostri prodotti che devono essere assolutamente tutelati, comunicati, diffusi, assaggiati e raccontati in Italia e nel mondo.

Complimenti e grazie,

Simona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here