Home 2020 Live - Agricoltura e Comunicazione 2020 Restart Retail. Nuovo Cliente e nuove strategie.

Restart Retail. Nuovo Cliente e nuove strategie.

130
0

Webinar, 17 giugno 2020

Ieri mattina ho avuto modo di ascoltare il webinar organizzato da ABIEventi dove si è parlato della ripartenza e di come viene visto il cliente e di come si deve approcciare nel post covid-19.

Moderato molto bene da Daniela Vitolo e Maria Teresa Ruzzi

Con la partecipazione di:

👉 Giuseppe Stigliano
👉 Giorgio Santambrogio – Gruppo Vègè
👉 Enrico Trovati – Nexi
👉 Romano Brida – Womo & Bull Frog
👉 Doris Messina – Banca Sella

Provo a sintetizzare al massimo per poi essere esaustiva nel solito articolo che pubblicherò a breve sul sito.

La sintesi è che nel post lockdown, praticamente già da adesso, c’è la necessità di:

✅ Tornare alle origini ✅ avere empatia ✅ tornare a chiacchierare, parlare, conversare con le persone e con i commessi ✅ utilizzare si il digitale, ma per avere informazioni e supporto da parte di chi fornisce un servizio ✅ cliccare non significa avere un approccio al digitale, ma avere vicinanza alle persone e al servizio ✅ tornare nel pdv con scommesse informate, che ti accompagnano nelle scelte ✅ vecchi bisogni soddisfatti in modo innovativo ✅ essere innovativi in caso di emergenza come questa ✅utilizzo di strumenti come WhatsApp con pagamenti sempre più digitali e veloci ✅ continuità di comunicazione tra i clienti e brand ✅utilizzare bene i social network ✅ in qualsiasi situazione anche bancaria, emerge che le persone sono sempre più digitali ed autonomi, ma qualsiasi attività converte al telefono, con le persone.

✅ E’ importante ricordare quante sono le aziende anche minori che si sono assolutamente reinventate ed adattate in questo periodo proprio per andare a soddisfare i bisogni delle persone e non sprecare cibo. In Italia sono soprattutto le piccole medie aziende ad essersi velocemente rinnovate ed adeguate e la piattaforma social vincente è stata whatsapp. Ricordiamocelo bene, ed è stato fondamentale per le aziende non smettere di comunicare con i propri clienti, andando a parlare, dialogare, assisterli in caso di bisogno etc..ma assolutamente esserci e non smettere di comunicare. “Questo cerchiamo di farlo anche dopo, ADESSO!”.

✅ E poi ancora, Giorgio e Giuseppe approfondiscono ancora una volta l’argomento della filiera agroalimentare. Le persone devono essere informate e consapevoli di ciò che acquistano e lo sono solo se conoscono l’intera filiera agroalimentare. Parte di prodotti e di sigle, IGP DOP IGT etc etc e la vita dello stesso. (Ecco perché mi batto perché la filiera debba essere raccontata senza saltare tasselli)

✅ Conoscere il prodotto, farlo conoscere, sì, è importante che il commesso sappia, ma la decisione deve essere a monte, il buyer (quante volte lo abbiamo detto) devono conoscere il prodotto e la decisione deve arrivare dalla direzione.

✅ Mi piace molto pensare che proprio dalla direzioni di piccole-medie e grandi aziende ci sia l’umiltà della direzione a comprendere che i buyer non debbano acquistare attraverso un file di excell, ma attraverso la conoscenza e la consapevolezza di quello che acquistano e che quindi si crei una collaborazione tra attori di filiera per dare valore alla stessa, ma anche e soprattutto ai consumatori.

✅ Valore alle persone
✅ Lotta allo spreco alimentare
✅ Sostenibilità
✅ Responsabilità sociale

Concordo su tutto perché ne parlo da tempo, tanto tempo, sentirlo dire da loro in un webinar importante, è un grande piacere!

[ Webinar: Restart Retail. Nuovo Cliente e nuove strategie ]Ieri mattina ho avuto modo di ascoltare il webinar…

Pubblicato da Simona Riccio su Giovedì 18 giugno 2020

#webinar
#retail #clientisoddisfatti #clientispeciali #clientifelici #retail #followmenow #agroalimentare #filiera #comunicazione #comunicazioneefficace

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here