Home 2020 Live - Agricoltura e Comunicazione 2020 Vendere Online è tutta un’altra storia.

Vendere Online è tutta un’altra storia.

165
0

Webinar, 3 luglio 2020

Venerdì 3 luglio dalle ore 11 per più di due ore sono stata “incollata” allo schermo per ascoltare 3^ puntata dei webinar organizzati da ABI Lab. La puntata “Vendere on line, tutta un’altra storia” devo ammettere che è stata decisamente interessante e desidero ripubblicare in un articolo del mio blog per poter condividere con tutti voi gli argomenti trattati.

Un webinar con 3 parole d’ordine al centro:

👉 PERSONE
👉 SOCIAL NETWORK
👉 RELAZIONI

✅ Giuseppe Stigliano è stata una scoperta interessante dei webinar e conferma la sua bravura con le sue affermazioni:

👉 No, il retail non è morto non è stato sostituito dal digitale e di conseguenza il commercio digitale non sostituisce il tradizionale, bisogna rinnovarsi ai comportamenti delle persone.

👉 il web deve essere utilizzato in maniera piacevole, bisogna essere rilevanti x essere umani, bisogna essere competenti.

✅ Enrico Casati – Valasca – mi è piaciuto molto, giovane imprenditore che mette al centro la👉 Persona nella sua “Bottega” fisica dove le persone si incontrano come se fosse un salotto, dove si crea il #rapporto #umano tra la #community e dove l’offline si fonde con l’online. Fanno parte uno dell’altro, si raccolgono dati autorizzati che permettono di inviare newsletter o altro al cliente che vuole il rapporto con il brand.

👉Mi piace quando dice che bisogna essere #competenti, che è imprescindibile il non esserlo e che bisogna avere la #cultura del saper fare non solo perché fa moda, e si è parlato di #tiktok: si, ma bisogna essere capaci.

👉 I brand devono andare dove le persone sono e cioè sui social network x poi essere in grado di portarli al pdv fisico o digital e convertire.

✅ Gaia Franceschini – Duglas: 👉 il Cliente è cliente e bisogna costruire una relazione con il brand in forma omnicanale. Dove c’è il cliente c’è il brand! La parola d’ordine è #relazioni con il #cliente #sempre #CRM. È necessario un #customercare dialogare con il digitale, ma poi è necessario il contatto umano, con la persona. 👉 Cambio mediatico ma non di relazioni.
👉 Competenze nelle aziende e nelle scuole.
👉 Digitalizzare chi non ha le competenze.
👉 Non temere la tecnologia, conoscerlo e studiarlo. Non si può più prescindere (anche lei) non avere competenze tecnologiche e digitali.

👉 In fase di studio l’interazione con l’applicazione della realtà Aumentata
👉 Il tatto e l’olfatto nel digitale? Vedremo…

✅ Dirk Pinamonti – Nexi: 🤩Il 48% di chi compra online passa dai social network. Non si parla più di e-commerce, ma di Digital Commerce. 👉SOCIAL 👉SITO 👉ACQUISTO.

⚠️ Si fa notare come il 30% delle piccole e medie imprese o persone possano 👉👉assolutamente cogliere l’opportunita’ di utilizzare bene i social network per portare il cliente al sito d farlo convertire in acquisto. Ovviamente essendo che nella maggior parte dei casi si usa lo smartphone, la conversione avviene da lì attraverso il loro sistema di pagamento online, sicuro e veloce.

COSA ABBIAMO SEMPRE DETTO???

✅ Marta Feltrin – Bnl: Rispetto del cliente con la garanzia della Privacy, sicurezza e soddisfare i bisogni dello stesso, stando sempre a fianco. #relazioni.

Molto brave le conduttrici e i relatori. Argomenti che condivido per intero e felice di trovare riscontro in quanto sostengo da anni.

⚠️ Il CLIENTE COME LA QUALITA’ ED IL SERVIZIO DEI SERVIZI DEVONO TORNARE AL CENTRO.

⚠️ LE COMPETENZE DEVONO ESSERCI…PUNTO

⚠️ I SOCIALNETWORK CREANO RELAZIONI TRA LE PERSONE CHE IN FASE SUCCESSIVA ATTERRANO SUL SITO DEL BRAND PER CONVERTIRE.

Bravissimi!

Per chi avesse bisogno di ulteriori approfondimenti, sono a disposizione.

Grazie,

Simona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here