Home Comunicato Stampa Se ti indico la luna non guardare il dito: l’approccio della moderna...

Se ti indico la luna non guardare il dito: l’approccio della moderna distribuzione alla fase 3

36
0

Webinar, 28 aprile 2020.

In questi giorni di Coronavirus, gli incontri sul web sotto varie forme sono veramente molti, sto cercando di ascoltare i webinar più attinenti al mio settore anche fino a tarda sera pur di comprendere nel migliore dei modi i cambiamenti in atto e post covid-19.

Sui canali social vi avevo detto che avrei partecipato all’evento serale dove Giorgio Santambrogio Amministratore Delegato del Gruppo VèGè e Presidente di ADM – Associazione Distribuzione Moderna, avrebbe parlato di #Retail ed è stato cosi.

Le slide saranno caricate dall’organizzatore Massimo Giordani AISM Associazione Italiana Sviluppo Marketing, ma nel frattempo possiamo guardare queste.

👉 Sicuramente i comportamenti delle persone cambieranno ed i retail già se ne sono accorti e si sono già modificati iniziando dai collaboratori che, vista la situazione di emergenza, si sono adatti alle nuove esigenze (orari e sicurezza). Ma non solo.

👉 E-commerce si, è aumentato per ovvi motivi, ma nel post covid-19 cosa in realtà si continuerà ad acquistare online? Il grocery si, ma per quanto riguarda il food soprattutto per il fresco, l’approccio resta quello di voler guardare quello che compri. (Vedremo poi la conferma anche di Francesco Pugliese nel webinar di ieri) ed io sono assolutamente d’accordo.

👉 Food delivery si, ma la percentuale delle persone non è aumentata così tanto quanto i ristoranti che si sono adoperati. La voglia di tornare a pranzare e cenare fuori è molto sentita, ma in sicurezza. Ne parliamo dopo.

👉 Le persone desiderano italianità, ne abbiamo parlato ma lo faremo ancora perché credo che il desiderio di emergere come un paese che vuole il proprio prodotto sia forte. Partendo dalla frutta e verdura, ma non solo, c’è il desiderio di originarieta’, km0, garanzia, qualità. Sfuso o confezionato? Vonce il confezionato, purtroppo, ma il dubbio sulla garanzia del prodotto resta in mente degli italiani.

👉 Turismo, anche qui vediamo un settore profondamente in difficoltà che ha necessità di aiuti per ripartire, ma gli italiani vogliono andare in vacanza, in sicurezza.

👉 Basta con i volantini cartacei, si passa alla comunicazione digitale, le persone sono sempre più connesse ed hanno necessità di ricevere info online con un tone of voice diverso. Web and digital transformation go on.

"SE TI INDICO LA LUNA NON GUARDARE IL DITO: L'APPROCCIO DELLA MODERNA DISTRIBUZIONE ALLA FASE 3"In questi giorni gli…

Pubblicato da Simona Riccio su Giovedì 30 aprile 2020
QUI POTETE TROVARE LE SLIDE PROIETTATA AL WEBINAR

Io proporrei un webinar al mese con aggiornamenti settimanali, voci come quelle di Giorgio sono necessarie x conoscere il mercato e creare strategie importanti.

Fine lavori 22.45 circa. 👏👏

Complimenti ancora, grazie.

Simona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here